Contenuto principale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ore 16,30
Nel tardo pomeriggio di venerdì i mass media hanno dato notizia di una evidenza epidemiologica del Covid 19 in due regioni: la Lombardia e il Veneto. La Segreteria Uilca Gruppo Intesa Sanpaolo e gli Rls Uilca, nonché la Segreteria nazionale Uilca, nei rispettivi ruoli, si sono attivati per un costante aggiornamento rispetto agli interventi più opportuni in linea con quanto richiesto dalle autorità.

Ore 19
A seguito del continuo contatto con l’Azienda e l’evidenziazione delle principali problematiche emerse in queste ore, qui di seguito trovate un ulteriore aggiornamento sulle determinazioni del Gruppo IntesaSanpaolo.
L’Azienda ha creato una sezione Intranet dedicata alle azioni che Intesa Sanpaolo sta adottando in coerenza con le indicazioni del Governo e delle autorità competenti. In particolare sono fornite indicazioni in merito allo svolgimento di attività in modo ordinario, rinviando per quanto possibile iniziative che possano determinare l’aggregazione di persone (sia di personale che clientela) programmate nelle prossime settimane.


Le riunioni in presenza possono essere sostituite da riunioni skype, mentre le missioni/trasferte sono da limitare al massimo, invitando tutti i colleghi a rimandarle/revocarle se non indispensabili. Viene favorito il Lavoro Flessibile per coloro che sono abilitati, con la consueta programmazione e autorizzazione, ricordando che le 8 giornate al mese da casa possono essere fruite anche superando le 2 giornate a settimana e che i tre anni di anzianità di servizio sono indicativi ed è sufficiente verificare l'autonomia per l'attività assegnata per fornire l’abilitazione.


È raccomandata attenzione alle persone che possano evidenziare un disagio a garantire la prestazione lavorativa in funzione di stati patologici personali e/o di gravidanza in corso, che se lo ritengono, possono assentarsi per malattia con le consuete modalità di comunicazione. Per i genitori che saranno interessati dalla chiusura delle scuole sarà favorita la fruizione delle ferie o di altre tipologie di copertura delle assenze.


L’Azienda sta intervenendo anche su fornitori/consulenti, in coerenza con indicazioni delle Autorità competenti. È in corso di predisposizione un decalogo per l'attività di filiale e sono già state ordinate le mascherine.
Con riferimento alla sanificazione delle filiali, l’Azienda sta attendendo indicazioni da ABI. La Uilca nazionale ci conferma la sospensione delle assemblee per l’approvazione del rinnovo delContratto nazionale del credito anche per le regioni Piemonte ed Emilia Romagna.
Si tratta ovviamente di una situazione in evoluzione in linea con le disposizioni del Ministero della Salute di cui vi daremo nel prosieguo aggiornamento (anche attraverso la pagina FB del Gruppo (cliccaqui). Siamo in continuo contatto con l’Azienda e con la Segreteria nazionale Uilca per potervi fornire le notizie ufficiali.